Attività sociali locali

Coop Master è impegnata in un progetto per il recupero e l'utilizzo, ai fini di solidarietà, della merce che per motivi vari (confezioni danneggiate, etichette deteriorate, ecc.) non può più essere posta in vendita, pur mantenendo inalterate le proprie caratteristiche d'uso, nutrizionali e igieniche, assegnandola a titolo gratuito ad associazioni di volontariato che operano sul fronte della povertà e del bisogno.

Il progetto consente di valorizzare le eccedenze trasformando i prodotti invendibili o invenduti in atti concreti di solidarietà; generare un'azione di sviluppo locale autosostenibile dal punto di vista ambientale (contenimento dei rifiuti), economico (costi di smaltimento) e sociale (risparmio per gli enti assistenziali con conseguente attenzione su altre necessità); costruire e rafforzare relazioni con le comunità locali (enti pubblici e associazioni) attivando una rete solidale stabile tra mondo profit e non profit.

I prodotti destinati a tale progetto sono prodotti alimentari freschi (verdura, frutta, salumi e latticini, carne, fresco industriale), confezionati (pasta, riso, conserve, biscotti, cereali, merendine), prodotti per l'infanzia (omogeneizzati, pastine, pannolini) e liquidi (tutte le bevande esclusi gli alcoolici). In alcuni casi la cessione di prodotti è stata allargata anche al settore no food (chimica farmaceutica, prodotti per la casa, stagionali, per la persona e multimedia).

Sono moltissimi gli enti che Coop Master aiuta settimanalmente, mensilmente o annualmente, con donazioni pari a circa 100.000 euro nell’ultimo anno, sufficienti a garantire circa 35.000 pasti a persone in difficoltà.

Di seguito le associazioni che hanno beneficiato dell’aiuto di Coop Master:

  • Confraternita del Conventino (Catanzaro)
  • Centro calabrese solidarietà (Catanzaro)
  • Istituto Artise (Pizzo Calabro)
  • Confraternita Misericordia (Trebisacce)
  • Centro accoglienza l’Ulivo (Tortora)
  • Madre Teresa Onlus (Catanzaro)
  • Istituto Virgo Fidelis (Trebisacce)
  • Parrocchia San Giovanni Battista (Montepaone)
  • Cooperative Riunite Socio Sanitarie Onlus (Settingiano)
  • Comunità monastica Piccoli Missionari (Stalettì)
  • Parrocchia Madonna di Pompei (Catanzaro)
  • Associazione Culturale Solidal’è Onlus (Rizziconi)
  • Associazione Missionaria Italiana Cristiana Indipendente Bethel (Cosenza)
  • Associazione Nazionale Privi Vista e Ipovedenti ONLUS (Martelletto di Settingiano)
  • Associazione Bios (canile provinciale di Caraffa)
  • Associazione dei Volontari della Protezione Civile (per donazione ai terremotati)

Grazie a questo progetto si è avuta una significativa riduzione dei rifiuti prodotti e dei costi connessi al loro trasporto e smaltimento, ma soprattutto un contributo alla promozione della cultura della responsabilità e del non spreco nei confronti di tutti gli attori coinvolti nell'iniziativa, lavoratori, clienti, volontari, consumatori, enti pubblici e associazioni, a conferma dell’interesse sociale e della responsabilità dell’azienda nei confronti della comunità locale e del territorio.